Gruppo IMQ

IMQ anche in Germania




Proseguendo nel suo disegno strategico di sviluppare il presidio dei mercati esteri, dopo la Cina, la Spagna, la Polonia, la Turchia e gli Emirati Arabi Uniti, il Gruppo IMQ ha costituito una nuova società in Germania

Si chiama IMQ CSI Deutschland GmbH e ha sede a Monaco di Baviera la nuova società del Gruppo IMQ.

Costituita inizialmente per migliorare il servizio offerto alle case automobilistiche tedesche e a quelle controllate dall'industria tedesca, appartenenti al portafoglio clienti del Gruppo, IMQ CSI Deutschland GmbH si occuperà anche di incrementare l'attività in questo settore, raccogliendo le nuove opportunità offerte dal mercato con servizi diversificati, compresi quelli di supporto ai progetti di sviluppo autoveicoli.

“Con IMQ CSI Deutschland GmbH il nostro Gruppo va ad accrescere la leadership nel settore auto" ha dichiarato l’ing. Antonella Scaglia Amministratore Delegato di IMQ Group, la holding del Gruppo. “Tramite la nostra CSI S.p.A., infatti, vantiamo già una posizione di rilievo nell’offerta di servizi all’industria dell’auto a livello sia nazionale sia internazionale".


CSI S.p.A., lo ricordiamo, rappresenta un polo a respiro europeo tra i più qualificati, in grado di affrontare tutte le problematiche legate alla sicurezza attiva e passiva del veicolo e di offrire la più ampia gamma di servizi ai produttori di autoveicoli e della relativa componentistica.
La presenza in un mercato quale quello della Germania, che rappresenta il terzo Paese al mondo per produzione domestica di automobili, è indispensabile per avviare sul territorio relazioni tecnico-commerciale più costanti e più efficaci, per effetto del miglioramento della prossimità logistica e della maggiore integrazione con la cultura Paese.


Con la costituzione della nuova società si attendono benefici anche in termini di fatturato del Gruppo IMQ, per il quale l'area di business automotive rappresenta una voce significativa e in costante crescita, come dimostrano i dati del bilancio 2018 che hanno registrato, rispetto all'anno precedente, un incremento intorno al 20% del valore della produzione.



Per richiedere preventivi, certificazioni e maggiori informazioni

CONTATTACI